marignana

20141 MARIGNANA

marignana (2)

Ci piace

Situata a 715 metri sul livello del mare, nell'entroterra del Golfo di Porto, Marignana ha conservato il suo carattere di paese di montagna, circondato da montagne di castagni, lecci, pini larici e macchia alta.

Marignana, composta dal villaggio e dalle frazioni di Chidazzu e Revinda, ha mantenuto il suo carattere tipico dei villaggi di montagna. Costruite intorno alla chiesa dedicata a San Giacomo, alcune delle alte case in pietra presentano interessanti caratteristiche architettoniche, come portici intagliati o modiglioni. Il sito, circondato da montagne con rocce rosse, è bellissimo. Nelle giornate più limpide, si può persino vedere il mare in lontananza.
I dintorni di Marignana sono segnati dalla presenza di antichi ovili e dalla miniera di rame che un tempo sosteneva il villaggio. Gli scavi hanno dimostrato che in passato il villaggio viveva di scambi commerciali a lunga distanza. Lo testimoniano le monete francesi, pisane e genovesi, anche se si pensava che il villaggio fosse perfettamente isolato.
Un'antica strada, recentemente riportata alla luce, collegava il villaggio al villaggio perduto di Azani.

Oggi frazione di Marignana, Chidazzu era un tempo un villaggio a sé stante, situato a un chilometro da Marignana. Fondato all'inizio del XVI secolo da pastori nicolini, questi ultimi utilizzavano il sentiero della transumanza per andare da Niolo alla valle di Porto. Questo sentiero è oggi conosciuto come GR Mare a mare Nord che passa per il passo del Vergio, per il ponte genovese di Zaglia che attraversa il torrente Tavulella nelle Gole della Spelunca.
Chidazzu si trova a 655 m di altitudine, un chilometro a ovest del villaggio di Marignana.

È un piccolo villaggio nel sud-ovest del comune. Nel XV secolo, Revinda fu per un breve periodo il centro di una trappola. La sua esistenza è stata rivelata da opere storiche. Tuttavia, il suo territorio sembra essere stato rapidamente integrato in quello di Salogna, come dimostrano le fonti archivistiche della fine del XV secolo. Fu abbandonata alla fine del secolo per paura degli infedeli.

Un po' di storia:
Il villaggio di Marignana sarebbe stato fondato alla fine del XV secolo e all'inizio del XVI secolo nel Medioevo, come indicato per la prima volta in un documento del 1530. Tuttavia, in una pubblicazione corsa, ci sarebbe la menzione di Marignano, citato come luogo abitato nel 1520.
Marignana è stata un punto importante della Resistenza durante la Seconda Guerra Mondiale. Gli agenti della missione segreta Pearl Harbor, arrivati il 14 dicembre 1942 con il sottomarino Casabianca, furono aiutati dagli abitanti, in particolare dalla famiglia Nesa. Questa missione di coordinamento delle reti di resistenza sarà portata avanti in tutta la Corsica per organizzare uno sbarco francese.

Galleria fotografica

Vantaggi

Benefici per i bambini

 

Informazioni utili

Accesso

  • Aeroporto/campo d'aviazione
    Ajaccio a 68 km
  • Stazione marittima
    Ajaccio a 68 km

Nelle vicinanze